Mese: Novembre 2017

Grave vulnerabilità su Apple Mac OS X High Sierra

Esempio di MacOS X High Sierra da pexels-photo-317977

L’ultima versione del sistema operativo di casa Apple è affetta da una grave vulnerabilità Quasi a pareggiare le disavventure nel mondo Wintel , oggi è stata riportata alle cronache (e poi confermata dal produttore) una grave vulnerabilità che interesserebbe praticamente tutti i computer Mac con installata l’ultima versione del sistema operativo Mac OS. Chiunque può ottenere …

Grave vulnerabilità su Apple Mac OS X High Sierra Leggi tutto »

Condividi su:

Le CPU Intel a rischio sicurezza

Vulnerabilità nei firmware processori Intel Core e altri post-2015

Quasi ogni PC post-2015 con CPU Intel è potenzialmente a rischio. Non passa giorno senza l’annuncio di una nuova vulnerabilità, un nuovo tipo di attacco informatico, un nuovo malware-ramsonware… quella di oggi non è come una qualsiasi altra news, ma in un certo senso potrebbe riguardare la maggior parte dei personal computer in possesso di ognuno …

Le CPU Intel a rischio sicurezza Leggi tutto »

Condividi su:

Microsoft Office ancora una volta vulnerabile…

Office suite - da Pixabay

Microsoft Office ancora una volta sotto attacco… … e questa volta il colpevole è un componente presente nella suite ben da 17 anni ed è caratterizzato da una potenziale falla critica (registrata nella lista dei bug Microsoft come CVE-2017-11882). Di fatto non è richiesta alcuna interazione attiva da parte dell’utente, basta aprire un file malevolo che ne …

Microsoft Office ancora una volta vulnerabile… Leggi tutto »

Condividi su:

Falso WhatsApp e dati a rischio

whatsapp-2 da notizia apparsa su www.belabs.it

Ancora una fake app mette a rischio i dati di migliaia di utenti. Una nuova minaccia è stata scoperta e bloccata da Google, seppure dopo che quasi un milione di utenti ignari si erano lasciati ingannare, rimuovendo l’app WhatsApp Update e bannando la software house che aveva pubblicato il malware. Quest’ultima si era chiamata in modo …

Falso WhatsApp e dati a rischio Leggi tutto »

Condividi su:
Torna su