Immagine di labirinto per articolo su www.belabs.it

Cloudfare lancia il proprio servizio DNS con tutela della privacy

Cloudfare, azienda da sempre impegnata nel fornire soluzioni di privacy per siti e servizi online, ha lanciato il 1 Aprile il proprio servizio DNS annunciato come il più veloce e sicuro al mondo…

… e nonostante la data “particolare”, non era un pesce d’Aprile.

I servizi di DNS di terze parti sono utili in tutti quei casi in cui non si voglia dipendere da quelli del proprio provider, aggirare policy di censura a livello di risoluzione di nomi (utilizzate spesso in Italia e imposte ai provider italiani per impedire l’accesso a siti di scommesse e streaming esteri o illegali, per fare un esempio). I più noti sono quelli OpenDNS e di Google, i primi di carattere “open”, i secondi da sempre efficienti ma tacciati di avere funzionalità di “tracking” delle abitudini di navigazione dei suoi utenti. Il nuovo servizio di Cloudfare, caratterizzato dagli indirizzi facilmente memorizzabili 1.1.1.1 e 1.0.0.1, si pone sulla scena come il DNS “migliore” per prestazioni, stabilità e rispetto della privacy degli utenti.

Le prestazioni sono state confermate dai test di DNSperf, mentre per quanto concerne la privacy bisogna per ora accontentarsi di quanto dichiarato dall’azienda: nessun tracking degli utenti e dati di log delle risoluzioni dei nomi cancellate ogni 24 ore.

Infine giova ricordare come questo DNS supporti anche i collegamenti sicuri DNS-over-TLS e DNS-over-HTTPS, oltre a fornire analogo servizio anche per le connessioni in IPv6.

 

Fonte: Zeus News

Condividi su:
Torna su